Pavimenti in resina per abitazioni

Dovete costruire o ristrutturare la Vostra abitazione e state pensando ad un pavimento in resina?
Allora siete sulla pagina giusta.
Moltissime persone desiderano un pavimento continuo, senza giunti e fughe, dall aspetto di un cemento spatolato posato da un bravo artigiano.
Purtroppo però, nel mondo dei pavimenti in resina per abitazioni vige molta confusione, alimentata ulteriormente da una miriade di siti web che diffondono false notizie, con lo scopo di attirare visitatori (il classico specchietto per le allodole).
 
In questo articolo vorrei trattare, nel modo più imparziale possibile, i pro ed i contro della scelta di posare un pavimento in resina nella propria abitazione, in modo che possiate decidere in modo autonomo se tale pavimento fa al caso vostro.

I vantaggi di un pavimento in resina.

Un pavimento in resina spatolata si sceglie principalmente per il design e l’indubbio appeal architettonico che sa donare ad ogni ambiente. 
Un pavimento in resina è inoltre eccellente nelle ristrutturazioni, in quanto consente di rivestire vecchie ceramiche senza dover demolire e smaltire il tutto.    

Quando è meglio evitare un pavimento in resina cementizia?

Occorre sempre sottolineare che un pavimento in resina è un rivestimento di tipo artigianale, applicato a spatola.  Tutto ciò che è applicato con tecniche manuali presenta ovviamente delle difformità, le quali sono solitamente un pregio che arricchisce di carattere la superficie.  Se quindi ricercate la perfezione, l’unica soluzione è scegliere una ceramica realizzata in fabbrica.
 
La resina si graffia. Ci sono in commercio molti prodotti da utilizzare come strato di finitura per i pavimenti in resina, alcuni di questi prodotti sono di qualità e presentano buone resistenze al graffio ed all’usura, altri si graffiano molto facilmente.  Tuttavia tutte le resine possono graffiarsi. Un buon pavimento in resina ha una resistenza al graffio paragonabile a quella di un ottimo parquet.

Il prezzo.

Questa è la questione più combattuta: quanto costa davvero un pavimento in resina per abitazioni?
In tal senso il web è impazzito. Girovagando in internet troverete di tutto, addirittura anche chi si propone a prezzi inferiori a 30 €/mq (di questo passo troveremo chi si lancerà sul mercato con lo slogan "regalo pavimenti in resina!"). Questi ovviamente sono solo i classici “specchietti per le allodole” che servono solo ad attirare visitatori e potenziali clienti. In realtà, con quelle cifre non si può neanche lontanamente pensare di comprare le materie prime per realizzare un pavimento in resina di qualità (a cui poi andrebbero aggiunte la posa, le tasse ed un giusto guadagno per il posatore).
Generalmente, un pavimento in resina spatolata in contesto civile ha un prezzo che parte da 70 €/mq +iva.

Condividi l'articolo su

Richiedi informazioni